Alimenti e Proprietà

Spinaci: ferro, clorofilla e tanti sali minerali

Spinaci: ferro e clorofilla

Diventati famosi grazie al personaggio dei cartoni animati Braccio di ferro, gli spinaci sono universalmente considerati una preziosa fonte di ferro. Il ferro contenuto negli spinaci, però, viene assorbito in quantità inferiore rispetto a quello della carne.

Come fare allora per assimilarne di più? Basterebbe condire gli spinaci con limone e olio, oppure consumare nello stesso pasto una fonte di vitamina C come arance, pomodori, kiwi o carote. Anche se il ferro è minore rispetto a quanto ci hanno sempre fatto credere, gli spinaci sono ottimi alleati della nostra salute. Il loro consumo è consigliato nell'alimentazione dei bambini e delle donne in gravidanza, perché, come tutte le verdure a foglia verde, sono una fonte di acido folico, consigliato per ridurre il rischio di spina bifida e fondamentale per lo sviluppo del sistema nervoso nell'infante.

Non tutti sanno invece che gli spinaci sono un concentrato di clorofilla, sostanza fondamentale per il sistema immunitario, grazie alle sue proprietà alcalinizzanti e anti-infiammatorie.

Come preparare gli spinaci

Gli spinaci vanno mangiati spesso e si possono usare come condimento del primo piatto o come contorno alla pietanza della cena, ma vanno selezionati con attenzione. È bene che chi preferisce gli spinaci freschi sappia che si conservano massimo per due giorni in frigorifero, dopodiché iniziano velocemente a perdere vitamine e sali minerali. Ciò non succede con il prodotto surgelato che, anche per queste verdure, si rivela ottimo per mantenere intatte tutte le proprietà nutritive. Gli Spinaci Cubello Foglia Più Orogel sono anche comodi da usare, perché porzionati in comodi cubetti!

Condividi


Orogel Società Cooperativa Agricola

Sede Legale Via Dismano, 2830 47522 Cesena (FC) - Italy

Numero Verde 800 286660

P.I. 00800010407

Contatti