Mangiare Sano

Caldo estivo: cocomero o melone?

I frutti estivi per eccellenza sono sicuramente il cocomero (o anguria) e il melone, che appartengono alla famiglia delle cucurbitacee. Entrambi ricchi di acqua (ne contengono più del 90%) sono rinfrescanti, idratanti e remineralizzanti e poveri di zuccheri e fibra.

Le proprietà del cocomero

Il cocomero contiene vitamina A, vitamina C e vitamine del gruppo B, minerali quali potassio, fosforo e magnesio e antiossidanti tra cui licopene e beta-carotene, che conferiscono alla polpa il caratteristico colore rosso. È un valido alleato contro la spossatezza che può colpire quando le temperature sono molto alte. Ha effetto diuretico per via del contenuto di acqua e della presenza di citrullina, un aminoacido che aiuta a contrastare la ritenzione idrica. Ne è quindi sconsigliato il consumo al termine del pasto, perché l’eccesso di acqua può diluire i succhi gastrici e rallentare la digestione e la sera dopo cena per evitare numerosi risvegli notturni! Ottimo spuntino da gustare tal quale oppure sotto forma di estratti o frullati.

Le proprietà del melone estivo

Il melone esiste sia nella variante estiva che invernale. L’estivo, di cui parleremo, può essere retato o cantalupo, il quale è più profumato e gustoso. Il beta-carotene presente in questo frutto stimola la produzione di melanina favorendo l’abbronzatura, mentre la luteina, zeaxantina (antiossidanti) e vitamina A proteggono la vista. Contiene inoltre vitamina B6 che aiuta a contrastare i disturbi del sonno e dell’umore. Questo frutto non solo è vincente in accoppiata con qualche fettina di prosciutto crudo, ma è ottimo anche con lo yogurt, come ingrediente di fresche insalate e come sorbetto. Da provare servito con qualche goccia di olio extravergine di oliva.

Condividi


Orogel Società Cooperativa Agricola

Sede Legale Via Dismano, 2830 47522 Cesena (FC) - Italy

Numero Verde 800 286660

P.I. 00800010407

Contatti