Mangiare Sano

Tè verde e limone

Se si chiedesse a una decina di persone qual è la bevanda dalle più note proprietà benefiche, la maggior parte risponderebbe il tè verde (subito dopo l’acqua!). Effettivamente di tè verde se ne è parlato e se ne parla tutt’ora per il suo prepotente potere antiossidante e depurativo, dovuto in particolare alla presenza di flavonoidi, ma soprattutto di catechine (epigallocatechina-gallato), che sono responsabili, tra l’altro, della sensazione di astringenza, ovvero di secchezza e “allappamento” della cavità orale.

Si può aggiungere il limone al tè verde?

La risposta è: sì! L’aggiunta del succo di limone ne modifica il colore, che diventa più opaco, e il sapore, rendendo la bevanda più pungente. Nonostante questo, il limone la renderà ancora di più un concentrato di benessere, perché pare che in questo modo l’epigallocatechina-gallato sia più facilmente assorbibile dall’organismo, potenziandone così il suo effetto. Via libera quindi al tè verde con succo di limone a colazione e/o come break delle cinque del pomeriggio per chi rispetta le tradizioni anglosassoni. Per chi gradisce e ama i sapori forti è possibile aggiungere anche un po' di zenzero fresco.

Condividi


Orogel Società Cooperativa Agricola

Sede Legale Via Dismano, 2830 47522 Cesena (FC) - Italy

Numero Verde 800 286660

P.I. 00800010407

Contatti