Mangiare Sano

Cioccolato amaro e caffè

Succede molto spesso che – per disincentivare nell’adulto il consumo di zucchero come dolcificante del caffè – venga suggerito di mangiare, prima di sorseggiarlo, un cubetto di cioccolato fondente (almeno al 70%).

Entrambi, caffè e cioccolato amaro, sono sottoposti a processi di tostatura, in conseguenza dei quali sviluppano sapori molto forti e decisi. Trovare l’equilibrio che permetta di apprezzarli entrambi non è così facile: è quindi consigliabile non eccedere oltre i 10 grammi di cioccolato, sia per motivi nutrizionali che al fine di non rompere quell’equilibrio di sapori che permette di apprezzare tutte le note aromatiche di entrambi i prodotti.

Da un punto di vista nutrizionale contengono entrambi caffeina, sebbene il cioccolato in quantità molto inferiori, e antiossidanti.

Una recente ricerca ha dimostrato che cacao e caffè suggellano un "matrimonio perfetto" al fine di aumentare la produttività e la concentrazione. Nello specifico accade che il cacao svolge un’azione vasodilatatrice aumentando l’afflusso di sangue al cervello, rendendo una persona più reattiva e intuitiva, miglioramenti potenziati dalla presenza di caffeina che vanta le medesime proprietà, allontanando anche la sensazione di affaticamento e stanchezza.

Dopo un pranzo ci si deve rimettere al pc? Bisogna tornare in ufficio? È periodo di esami universitari?

È possibile allora (occasionalmente!) concedersi questa coccola del caffè con un cubetto di cioccolato fondente per ripartire alla grande… lo dice la scienza!

Condividi


Orogel Società Cooperativa Agricola

Sede Legale Via Dismano, 2830 47522 Cesena (FC) - Italy

Numero Verde 800 286660

P.I. 00800010407

Contatti